Cucina e alimentazione

Vuoi perdere peso? Mangia lentamente ed evita gli snack dopo cena

Un recente studio giapponese invita a rallentare la velocità con cui si mangia per ottenere benefici immediati.

Quante volte ci capita di desiderare di perdere peso? Per farlo spesso seguiamo diete improbabili, nuovi regimi alimentari che richiedono però costanza e dedizione. Grazie alla ricerca però è stato trovato un modo valido per poter perdere peso in modo sano ed efficace.

Lo studio è stato condotto dalla Kyushu University Graduate School of Medical Sciences di Fukuoka, in Giappone e pubblicato sulla rivista British Medical Journal. Il risultato è molto chiaro: rallentare la velocità quando si mangia permette di perdere peso. Inoltre è bene evitare gli snack dopo cena, e bisogna evitare di introdurre cibi almeno due ore prima di andare a letto.

Con il passare degli anni, e la regolare crescita di un individuo, è sempre bene rallentare la velocità con cui si consumano i cibi durante i pasti. Tale atteggiamento, sottolinea lo studio, è quello corretto per pesare meno e per perdere i chili di troppo.

Teorie per perdere peso: che cosa dice lo studio giapponese

E’ meglio precisare subito una cosa: mangiare lentamente fa la differenza, ma è importante anche capire che cosa si mangia. Perché se i cibi sani svolgono un ruolo determinante, allora il modo in cui si mangia diventa altrettanto utile e importante.

I ricercatori giapponesi hanno usato una serie di dati forniti dalle assicurazioni sanitarie, valutando così le abitudini di 60 mila cittadini diabetici. Durante le loro cure, i pazienti sono sono stati monitorati per interrogarsi sul loro stile di vita.

Ciò comprende abitudini alimentari, le ore di sonno, il consumo di alcol e possibili dipendenze da nicotina. Qui è stata presa in causa anche la velocità con cui si mangia, per poi classificarla in base a tre criteri: veloce, normale o lenta.

La fase di monitoraggio ha quindi fatto notare che chi mangia lentamente ha valori più equilibrati e corretti rispetto a chi consuma un pasto in modo frenetico. E facendo cambiare le abitudini di tali pazienti, i miglioramenti per la salute non sono mancati.

Niente cibo almeno due ore prima di andare a letto

Dati alla mano, possiamo quindi dire che, chi mangia con una velocità media ha il 29% in meno di rischio di diventare obeso. Se invece si mangia lentamente, la percentuale sale fino al 42%.

Il team giapponese, controllando poi le abitudini alimentari, ha notato che assumere snack dopo cena o mangiare prima di andare a letto causa cambiamenti significativi e fa aumentare il peso. E’ quindi buona abitudine mangiare fino a 2 ore prima di coricarsi, così da evitare di ingrassare.

I ricercatori sostengono che seguendo questi consigli si potrà prevenire l’obesità e ridurre il rischio di compromettere la nostra salute.

Approfondimenti:

Vuoi perdere peso? Mangia lentamente ed evita gli snack dopo cena
5 (100%) 3 votes

TI POTREBBE INTERESSARE:
Tags

Alessandra

Web writer nata e cresciuta a Bologna, tra tortellini e canzoni di Lucio Dalla e Gianni Morandi. Studentessa di Lettere Moderne con la passione per la scrittura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.