Salute

Terapia ormonale negli USA: Trans allatta il figlio

In America una nuova terapia ormonale permette ad un trans di allattare il figlio

Proviene dagli USA la nuova rivoluzione scientifica. Un trans può allattare il figlio grazie ad una terapia ormonale ed i medici si dichiarano entusiasti dei risultati. Un trans nata uomo ha allattato il figlio avuto dalla sua compagna. Riesce a fare ciò grazie ad una terapia ormonale andata a buon fine.

Questa vicenda arriva direttamente dagli Stati Uniti ed ha lasciato tutti a bocca aperta. Sulla rivista Transgender Health è stata descritta tutta la vicenda ed è la prima di questo tipo nella letteratura scientifica.

Cura ormonale

Il trans di 30 anni si è recato al Center for Transgender medicine and Surgery del Mount Sinai Hospital a New York. Qui ha fatto presente che la sua compagna non voleva allattare il loro bambino. A questo punto i medici hanno attivato il protocollo ormonale per la lattazione indotta non perpetuale.

Questa viene usata anche sulle donne per stimolare la produzione di latte. In questo modo il trans è riuscita ad allattare il figlio. Certo non stiamo parlando di un allattamento classico e la paziente prima che il figlio nascesse ha dovuto fare una terapia ormonale. La terapia riguardava la montata lattea. La terapia unita alla stimolazione con un tiralatte ha permesso dopo tre mesi di trattamento una produzione di latte sufficiente per nutrire nei primi sei mesi il bambino.

C’è da precisare una cosa non di poca importanza. La terapia ormonale ha avuto successo in quanto il trans era già da diversi anni in cura ormonale fertilizzante.

Lo studio precisa che durante questo periodo la crescita del bambino è stata regolare. Questa vicenda si oppone a quella di Trevor McDonald che nel 2016 salì alla ribalta. Un trans ebbe due figli regolarmente allattati anche se si stava sottoponendo a terapia mascolinizzante.

In una intervista rilasciata al Washington Post dai medici entusiasti dei risultati ottenuti da questa terapia hanno dichiarato: “Noi vogliamo offrire ai nostri pazienti tutte le opzioni possibili e con questo caso è stato fatto un passo avanti”.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI


Tags

Monica

Formazione umanistica, da diversi anni interessata al settore della salute e principalmente dell’alimentazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DEPILAZIONE A LUNGO TERMINESCOPRI DI PIU'