Cucina e alimentazione

Portale delle calorie degli alimenti:Tabella Aggiornata

Per seguire una dieta sana ed equilibrata è necessario conoscere le calorie degli alimenti, inserite all’interno dell’etichetta che riporta i valori nutrizionali dei cibi. Si tratta di parametri fondamentali, che permettono di tenere conto dell’apporto calorico di ogni piatto, compresi i condimenti utilizzati come olio, zucchero e sale.

Tuttavia, se per i prodotti confezionati basta leggere le indicazioni fornite dall’azienda produttrice, per gli alimenti freschi e le pietanze preparate in casa è indispensabile conoscere le tabelle aggiornate delle calorie. Soltanto in questo modo, così è possibile selezionare accuratamente i cibi, perseguendo qualsiasi obiettivo, dal dimagrimento all’attività sportiva, evitando apporti calorici non necessari.

PRODOTTO PER MANTENERSI IN FORMA CONSIGLIATO:

ALTRI PRODOTTI CONSIGLIATI PER DIMAGRIRE E MANTENERSI IN FORMA:

Calorie: cosa sono e come vengono misurate

Le calorie, o meglio le chilocalorie, sono un’unità di misura utilizzata per stabilire l’energia fornita dagli alimenti al nostro organismo. Per compiere qualsiasi azione, comprese quelle automatiche come respirare, pensare e muoversi, abbiamo bisogno di carburante, che il corpo prende dai cibi consumati durante il giorno, oppure dalle riserve di grasso precedentemente immagazzinate.

In particolare le calorie vengono identificate come una quantità di energia precisa, necessaria per aumentare la temperatura dell’acqua di un grado centigrado, passando da 19 a 20°C. Sulle etichette energetiche le calorie sono espresse di solito in chilocalorie, indicate con la sigla abbreviata Kcal, che rappresentano quante chilocalorie sono presenti per ogni 100 grammi.

Ovviamente non sono tutte uguali, infatti nonostante alimenti salutari, come ad esempio le verdure e la frutta, possano in alcuni casi avere le stesse chilocalorie di una barretta di cioccolata o di uno snack, in realtà le sostanze contenute al loro interno sono profondamente diverse.

Ciò significa che a parità di calorie bisogna optare per i cibi meno energetici, ovvero con quantità inferiori di zuccheri e di grassi, sostanze che il nostro corpo non riesce ad utilizzare completamente, finendo perciò per aumentare le riserve di grasso corporeo. Tuttavia è sempre consigliabile rivolgersi a un nutrizionista, per valutare eventuali carenze e problemi di salute.

Di quante calorie una persona ha bisogno?

Stabilire quante calorie ingerire quotidianamente, per selezionare gli alimenti da utilizzare nella propria alimentazione, richiede la considerazione di alcuni aspetti esterni e interni, poiché ogni persona differisce e ha bisogno di un diverso apporto calorico.

In media gli uomini devono assumere sulle 2-2.000 chilocalorie al giorno, mentre le donne sulle 1.6-1.800 kcal. Allo stesso tempo questi valori dipendono da alcuni fattori, tra cui il metabolismo basale, l’attività sportiva, le ore di sonno e il livello di stress.

Una persona che conduce una vita molto attiva, svolgendo sport a livello agonistico, può arrivare a bruciare anche 4-6.000 calorie al giorno, fino ad arrivare nei casi più estremi anche a 12.000 kcal, come l’ex campione di nuoto Michael Phelps, la cui dieta era basata su un apporto calorico enorme, necessario a soddisfare il tremendo allenamento del campione e la sua stazza.

Al contrario una persona che segue una vita sedentaria, non fa sport e non cammina per andare e tornare dal lavoro deve adottare un’alimentazione ipocalorica, altrimenti tenderà a prendere peso con estrema facilità.

Per il conteggio preciso delle calorie è necessario rivolgersi a un nutrizionista, un medico specializzato in alimentazione, che in seguito a una serie di misurazioni e analisi può stabilire correttamente di quanta energia il proprio corpo ha bisogno.

Dopodiché sarà in grado di selezionare gli alimenti da inserire nella dieta, a seconda del proprio peso corporeo e degli obiettivi che si vogliono raggiungere. Tuttavia è possibile controllare tali valori anche da soli, utilizzando le tabelle aggiornate presenti nel portale delle calorie degli alimenti.

Portale delle calorie: calcolare l’apporto calorico degli alimenti

Il portale delle calorie è una piattaforma web, che consente di conoscere in tempo reale l’apporto calorico di ogni alimento. Per trovare il valore corrispondente basta utilizzare la barra di ricerca, inserire il nome del prodotto e visualizzare le chilocalorie per ogni 100 grammi fornite dal prodotto in questione.

Inoltre è possibile scaricare la tabella in formato PDF, per avere sempre con sé l’elenco completo, un aspetto importante per gestire la spesa e la preparazione dei piatti. Dando un’occhiata all’ultimo aggiornamento si evince come l’energia degli alimenti sia profondamente diversa, anche all’interno della stessa categoria.

Ad esempio per quanto la frutta quella meno calorica sono le fragole, con appena 32 kcal per 100 grammi, mentre l’uva ne contiene ben 70 e i fichi addirittura 107. La verdura tendenzialmente rimane più ipocalorica, con la maggior parte degli alimenti al di sotto delle 50 kcal per 100 grammi, tra cui le melanzane, 24 kcal, i finocchi, 31 kcal e le bietole, 19 kcal.

Ben più elevato invece l’apporto calorico di alcuni cereali, come le patate con 86 kcal e il mais che ne conta 108, ritenuti infatti non adatti per chi segue un’alimentazione a basso contenuto calorico, da mantenere sempre piuttosto ridotti in qualsiasi dieta.

Una distinzione importante va fatta tra la carne e il pesce, che come si nota dalla tabella aggiornata del portale delle calorie sono agli antipodi. Il pesce si conferma un alimento povero di calorie, con un carico energetico minimo, dalle 50 kcal per 100 grammi della trota, fino alle 144 kcal del tonno e alle 146 delle aringhe.

La carne al contrario fornisce tantissime calorie al corpo umano, ad eccezione dei tagli magri come il pollo, 75 kcal e la carne di vitello, 94 kcal. Tutte le altre invece sono fortemente caloriche, a partire dalla costata di manzo, 162 kcal, passando per gli insaccati come il prosciutto, 335 kcal, fino ad arrivare al lardo, il cibo più energetico in assoluto con 645 kcal.

Sono abbastanza elevati anche i valori calorici dei prodotti derivati dal latte, che vanno dalle 104 kcal dei fiocchi di latte fino alle 403 kcal del cheddar, mentre rimangono su apporti energetici più contenuti il latticello, 38 kcal e lo yogurt bianco, 62 kcal. Altri valori interessanti riguardano le uova, 155 kcal, la pasta, dalle 124 alle 159 kcal, gli alcolici, 293 kcal per il vino e 43 kcal per la birra e l’immancabile pizza margherita, 199 kcal.

Infine come noto i prodotti da fast food, tra cui le patatine fritte e i cheeseburger, sono sicuramente tra gli alimenti da evitare, con un apporto calorico dalle 290 alle 539 kcal come mostrati dalla tabella presente nel portale delle calorie.

PRODOTTO PER MANTENERSI IN FORMA CONSIGLIATO:

ALTRI PRODOTTI CONSIGLIATI PER DIMAGRIRE E MANTENERSI IN FORMA:

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI


Tags

Redazione

Curiamo la redazione di Curarsibene.it con passione ed impegno, cercando di dare quante maggiori informazioni utili ai nostri lettori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRODOTTO DELL'ANNO !SCOPRI DI PIU'