Dimagrire

Perdere peso in 10 giorni: quanto si può ottenere?

Spesso leggiamo i commenti di nostri lettori che desiderano perdere peso in poco tempo. Nelle fasi iniziali di un regime alimentare sano, accompagnato dal giusto allenamento, è abbastanza facile veder scendere il valore segnato dalla bilancia. Dobbiamo ricordarci, però, che in un primo momento questo effetto si verifica per via della perdita di liquidi più che di massa grassa; in un periodo corto, come possono essere 10 giorni, si possono già vedere dei risultati.  Ma quanti? E come ottenerli?

dimagrire in dieci giorni è possibile

Se hai soltanto dieci giorni per cercare di metterti in forma, puoi seguire i consigli di questa guida. Sappi che, in ogni caso, i miracoli non esistono: potrai perdere qualche centimetro di girovita, ma non passare da una situazione di netto sovrappeso all’avere una pancia piatta. Il percorso del dimagrimento richiede tempo, soprattutto per evitare i problemi tipici connessi al dimagrimento troppo rapido. Tra questi:

  • Abbassamento del metabolismo, che rende più difficile perdere ulteriore peso;
  • Effetto “rimbalzo”, per il quale si recuperano in fretta tutti i chili persi;
  • Smagliature e pelle in eccesso;
  • Indebolimento delle difese immunitarie, che aumenta la probabilità di ammalarsi;
  • Catabolismo (distruzione naturale) della massa muscolare, un processo biologico con cui il corpo distrugge le fibre muscolari per diminuire il suo consumo calorico e per trasformarle in nutrienti.

Ovviamente questi effetti vanno contenuti il più possibile, per quanto siano cose che succedono (in modo maniera minore) anche quando si affronta un percorso di dimagrimento sano.

Perdere peso o dimagrire?

Esiste una sostanziale distinzione tra la perdita di peso ed il dimagrimento:

  • Perdere peso significa diminuire il peso del corpo, a prescindere da quale elemento venga eliminato. Prima della cerimonia del peso, negli sport di combattimento, gli atleti -sotto stretto controllo medico- possono perdere anche dieci chili in pochi giorni. Si tratta tuttavia di soli liquidi, che vengono poi reintegrati dopo che l’atleta ha passato il test del peso, prima di salire sul ring.
  • Dimagrire significa diminuire la quantità di massa grassa nel corpo, andando ad assumere meno calorie di quelle che il corpo brucia. Per farlo è necessario molto più tempo di quello che serve per eliminare i soli liquidi, ed in dieci giorni si può puntare a perdere 1-2,5 kg di massa grassa al massimo.

Se sei un atleta che sta cercando di presentarsi alla cerimonia del peso per rientrare nella sua categoria, allora questa guida non fa per te. Se invece vuoi cercare di dimagrire nei prossimi dieci giorni, ora che sai quanto sia possibile ottenere, puoi proseguire nella lettura ed ottenere tutti i consigli che possono aiutarti.

Dimagrire in 10 giorni in modo sano

Vediamo più da vicino che cosa fare. Da questo paragrafo in avanti sono riportati degli aspetti a cui fare attenzione. Per ottenere il massimo in dieci giorni occorre seguire tutti questi passaggi, senza cercare compromessi che potrebbero portare a minori risultati o addirittura a problemi fisici.

1. Deficit calorico

Il deficit calorico si ha quando consumi più calorie di quelle che introduci con l’alimentazione. Se, ad esempio, tu dovessi consumare 2.300 kcal e assumerne 1.900, il tuo deficit calorico sarebbe di 400 kcal. Per dimagrire è sempre necessario mantenere una condizione di deficit calorico.

Cerca di consumare, in media, 3-600 kcal in meno di quelle che assumi. Questo valore dipende molto dal tuo peso: una persona con un metabolismo basale di 1.500 kcal dovrà cercare di consumare 300 kcal in più di quelle assunte ogni giorno. Una persona con un metabolismo basale di 2.000 kcal, invece, dovrebbe puntare a consumarne di più. In generale, un buon deficit calorico è il 20-25% del metabolismo basale.

Questa condizione è necessaria affinché tu possa perdere massa grassa; tendenzialmente 1 kg di massa grassa si può eliminare con un deficit calorico di 6.000 kcal in totale. Come puoi ben vedere, quindi, in 10 giorni è difficile che tu possa ottenere grandi risultati. Non cercare di assumere una quantità minore di calorie o di consumarne di più per aumentare il deficit calorico oltre le 6-700 kcal. Passata questa soglia, infatti, comincerai ad accusare tutti i problemi a cui abbiamo accennato nel paragrafo introduttivo.

2. Idratazione

Il consiglio di prima serve per perdere massa grassa, ma è evidente che in 10 giorni si possa massimizzare il risultato della perdita di peso soprattutto eliminando i liquidi in eccesso. Questi si depositano sull’addome, sui fianchi e sulle cosce, sembrando di fatto grasso agli occhi di chi non conosce bene l’argomento; eliminare i liquidi di troppo significa ottenere un aspetto più snello, per cui è una delle cose su cui puntare.

Il primo modo per eliminare il problema dei liquidi, noto in gergo medico come ritenzione idrica, è quello di bere molto. Anche in questo caso non bisogna esagerare, ma mentendo una media di tre litri di acqua al giorno per dieci giorni potrai già notare i risultati; se ti alleni e senti il bisogno di bere di più, perché sudi durante l’allenamento, bere di più va molto bene. Attenzione, però, a non cercare di bere troppo forzando il corpo. Come nel caso del deficit calorico, l’esagerazione porta con sé dei problemi non da poco che sono la prima cosa da scongiurare.

3. Allenamento

L’allenamento ti è utile in due modi: da una parte ti aiuta a bruciare più calorie, creando quindi la situazione ideale per raggiungere il deficit calorico quotidiano che ti sei promesso di ottenere; dall’altra parte è utile anche perché con l’attività aerobica si suda, dunque si perdono liquidi. Cerca di favorire le attività aerobiche ed il cardio: correre, andare in bicicletta o sull’ellittica sono le attività ideali per perdere peso.

L’allenamento non è mai troppo, almeno quando non stiamo parlando di pesistica. Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di non perdere mai l’occasione per farlo. Se in questi dieci giorni tu riuscissi ad allenarti quotidianamente, alla fine del percorso potrai sicuramente notare dei benefici anche in quanto a tono muscolare. Ricorda, in ogni caso, di bruciare soltanto le calorie che ti servono per raggiungere il deficit quotidiano.

4. Cattive abitudini

Ci sono cose che vanno evitate, in modo da massimizzare l’effetto di tutto quel che abbiamo descritto poco più in alto. Tra queste:

  • Non alzare il gomito: l’alcol provoca ritenzione idrica, per cui bevi tanta acqua ma soltanto quella;
  • Sonno: dormire è importante per l’omeostasi corporea, ovvero il processo con cui il corpo ripristina il suo equilibrio naturale durante la notte. Almeno otto ore di sonno sono fondamentali per ottenere il massimo dei benefici da questo percorso;
  • Sale sì, ma con attenzione: i cibi troppo salati, come quelli fritti, favoriscono la ritenzione idrica. Onde evitare di riempirti inutilmente di liquidi, cerca di andare piano con il sale e di evitare completamente le fritture in questi dieci giorni.

Queste cattive abitudini, molto spesso, sono anche il motivo per cui chi sta seguendo da diverso tempo un percorso di benessere non riesce a perdere peso.  Bisogna stare attenti a queste cose, perché sono dei “nemici nascosti” della dieta a cui molto spesso non si fa caso.

5. Integrazione

Dal momento in cui hai soltanto dieci giorni per cercare di metterti in forma, dovresti coniugare l’alimentazione ad una giusta integrazione. Per farlo è necessario sapere come integrare: devi utilizzare dei prodotti che agiscano sia sull’aumento del metabolismo, che sullo smaltimento dei liquidi e sull’assimilazione dei grassi. La nostra redazione ti consiglia vivamente questi:

  • Piperina & Curcuma Plus – Ormai questo prodotto è diventato un’icona del mondo del fitness, per cui ha bisogno di poche introduzioni. I vantaggi della piperina sono numerosi, ma in particolare aiuta a velocizzare il metabolismo per favorire il consumo di grassi; la curcuma è sia diuretica che tonificante, il che costituisce nel complesso la formula per un prodotto vincente.
  • Choco Lite Slim – Non farti ingannare dal buon sapore di cioccolato: questo prodotto è un concentrato di sostanze naturali che aiutano a dimagrire e a diminuire la ritenzione idrica. Tra i suoi ingredienti abbiamo il tè verde, il caffè verde, le proteine dell’uovo e la vitamina B6. Insieme a piperina e curcuma, questo è il braccio destro di chi vuole perdere peso ma ha poco tempo per farlo.

Costruire un percorso

Se al momento hai dei chili di troppo, il consiglio migliore rimane comunque quello di non limitarti a cercare di fare il massimo in questi dieci giorni. A meno che tu non abbia soltanto due o tre chili da perdere, non sarà un periodo di tempo di questo genere ad aiutarti a vederti come vorresti. I consigli che hai trovato in questa guida rimangono tali anche per quando avrai finito questo primo periodo; se vorrai continuare a vivere in modo sano, raggiungendo il tuo peso forma, su curarsibene.it troverai ancora molte risorse ad aspettarti.

Una delle cose che puoi fare per aiutarti, sia in questo primo periodo che dopo, è avere un diario alimentare su cui segnare quello che bevi e mangi. Un diario alimentare ti aiuta a segnare i progressi e a tenere traccia di quello che hai inserito nella tua dieta; tra le risorse gratuite di cui disponiamo c’è anche questa: clicca sul logo in alto per tornare alla homepage del sito, dove trovi il pulsante per riceverlo subito tramite e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PERDI PESO CON QUESTA OFFERTA 4x1SCOPRI DI PIU'