Dimagrire

La pasta fa veramente ingrassare?

In questo articolo tratteremo un tema molto sentito nell’ultimo periodo, ovvero l’impatto che la pasta ha sulla forma fisica. Se da una parte è vero che i carboidrati devono essere ridotti durante un periodo di dieta, dall’altra è altrettanto importante tenere in considerazione che sono la principale fonte di energia. Inoltre, coloro che tendono ad eliminare gli alimenti ricchi di carboidrati, rischiano, dopo un po’ di tempo, di andare in contro alla famosa fase di stallo.

la pasta fa ingrassare?

Quando togli i carboidrati dall’alimentazione, è vero che il peso scende velocemente, ma devi anche considerare che non puoi pensare di vivere una vita senza carboidrati. Di conseguenza, nel momento in cui li reinserirai nella tua dieta, sarà molto più semplice prendere nuovamente peso. Ecco perché in questi casi si parla di dimagrimento ad elastico, perché si perde peso, ed in men che non si dica lo si ha già ripreso.

Onde evitare di incappare in questa situazione, abbiamo pensato di proporti qualche suggerimento per evitare di eliminare la pasta dalla tua alimentazione, ma anche per renderla un cibo sano.

Per dimagrire non serve togliere i carboidrati

Quando si decide di perdere qualche chilo, una delle convinzioni più comuni è quella che eliminare i carboidrati dai pasti principali sia la soluzione più giusta. In realtà, in questo articolo, cercheremo di farti capire perché questa credenza è piuttosto errata, ed ha il potere di allontanarti dai tuoi obiettivi finali. Quando ti metti in testa di dimagrire, devi tenere in considerazione alcune aspetti fondamentali, che ti aiuteranno a muoverti autonomamente all’interno del tuo periodo di dieta.

Innanzitutto, il nostro organismo ha bisogno di tutti i nutrienti, e quindi anche dei carboidrati. Avvicinarsi ad un’alimentazione prevalentemente ricca di proteine infatti, non è il modo più idoneo per perdere massa magra. Il regime alimentare infatti, deve essere sano ma anche equilibrato.

La pasta non è dannosa come pensi

Ecco finalmente svelata la risposta: la pasta non fa ingrassare. Almeno, la pasta come singolo alimento non porta il peso ad aumentare, ma ci sono alcune variabili da tenere in considerazione. Innanzitutto, la porzione media che dovrebbe essere consumata a pranzo o a cena si aggira intorno ai 70-80 grammi. Per cui, se sei un’amante della pasta, il nostro consiglio è di mangiarla più volte all’interno della settimana ma di non superare la giusta dose.

Ciò che più genericamente tende a far prendere peso infatti, non è la pasta in qualità di alimento ricco di carboidrati, ma le quantità eccessive che solitamente vengono consumate. Il primo consiglio quindi, è quello di non superare gli 80 grammi. In seconda analisi, bisogna vedere il sugo che l’accompagna. Un condimento ricco di olio e sale, non aiuta sicuramente il tuo piatto di pastasciutta a rimanere poco calorico.

Certamente, i sughi ed i condimenti più ricercati sono ottimi per soddisfare il palato, ma non per rimanere in linea. Quando mangi la pasta quindi, se non hai intenzione di prendere peso, cerca di condirla con dei sughi light, che le diano un buon sapore ma che non abbiano un impatto negativo sulla tua silhouette.

In definitiva, se ci pensi, gli amanti della palestra mangiano molto riso, che in realtà ha lo stesso contenuto di carboidrati della pasta. Ciò che cambia tra i due alimenti, è l’indice glicemico, che ti consente di rimanere sazio più o meno a lungo. La pasta, ha un indice glicemico molto alto, che ti permette di saziarti per diverse ore dopo averla mangiata, ma ciò non significa che sia peggio del riso.

Se metti a paragone 100 grammi di pasta con 100 grammi di riso, per esempio, noterai che nella maggior parte dei casi, entrambi hanno circa 60-70 grammi di carboidrati. La pasta quindi, è un alimento che non necessariamente deve essere eliminato dalla tua dieta, ma deve essere mangiata in modo moderato e condita con ingredienti poco calorici.

Pasta: classica o integrale?

Eccoci arrivati ad uno dei quesiti più in voga del momento: la pasta integrale è realmente più salutare? Anche qui è doveroso fare degli approfondimenti per quanto riguarda i valori nutrizionali dei due alimenti. In generale, le differenze tra le due non sono poi così eclatanti da doverti portare a prediligere la pasta integrale. Quest’ultima infatti, ha leggermente meno carboidrati di quella classica, ma si tratta di neanche 10 grammi in meno.

Lo stesso discorso vale esattamente per la quantità di proteine in essa contenute, che è leggermente inferiore rispetto a quella contenuta nella pasta classica. L’aspetto positivo di quella integrale infatti, si riduce semplicemente in un apporto lievemente maggiore di fibre. La sostanziale differenza, si riduce tutta qui. Anche per quanto riguarda l’aspetto calorico, non è assolutamente vero che la pasta integrale è meglio di quella prodotta con la farina bianca.

Coloro che prediligono la pasta integrale infatti, lo fanno sostanzialmente per aiutare il proprio intestino a ritrovare la regolarità perduta, e non per avere un vantaggio per quanto riguarda la forma fisica. Quindi, se ti trovi di fronte alla scelta tra la pasta classica e quella integrale, sappi che le differenze sono davvero molto minime, e che a questo punto ti conviene mangiare quella che soddisfa di più il tuo palato.

L’integrazione alimentare

Oltre a ciò che abbiamo appena visto per quanto riguarda l’alimentazione, adesso vogliamo parlarti dell’importanza dell’integrazione. Quella di cui parliamo noi però, ci teniamo a sottolineare che è quella naturale, che non contempla alcuna presenza di componenti chimiche.

Insieme ad uno stile di vita sano, e con l’aggiunta di attività fisica regolare, l’integrazione alimentare offre un contributo importante per il raggiungimento dei tuoi obiettivi fisici. Inoltre, alcuni integratori alimentari, bruciando i grassi in ingeriti, ti consentono di avere una dieta leggermente meno pesante di quelle classiche. A tal proposito, abbiamo pensato di riportarti due integratori ormai già molto conosciuti ed utilizzati per il dimagrimento salutare: BioSazio e LimoZen.

BioSazio: riduci la fame in modo naturale

Questo integratore alimentare è composto 100% con ingredienti di origine naturale, che ti evitano qualsiasi sorta di controindicazione. Il suo utilizzo avviene principalmente per riuscire a ridurre il senso di fame, che è spesso un problema di chi sta cercando di mettersi in linea. Tuttavia, i suoi componenti lavorano in sinergia per garantire il massimo dell’efficacia, vediamoli insieme:

  • Barbabietola: svolge un’importante azione antiossidante e di depurazione dell’organismo
  • Curcuma: dispone di potenti principi antiossidanti, antinfiammatori e depurativi, ma l’aspetto principale è che innesca il processo di perdita peso
  • Lino: considerato un ottimo alimento per la ricca quantità di vitamina E, lecitina e acido linolenico in esso contenuta
  • Fibra di psillio: assicura il corretto assorbimento dei nutrienti

L’unione di questi ingredienti ti consente di sviluppare un senso minore di appetito, motivo per il quale BioSazio deve essere assunto circa 20 minuti prima dei pasti. La sua assunzione è molto semplice, in quanto consiste semplicemente nel mescolare la polvere violacea in un bicchiere d’acqua. Oltre a consentirti di mangiare in modo più moderato, BioSazio ti permette di beneficiare di diversi vantaggi.

Biosazio prodotto
CLICCA SULL’IMMAGINE PER SCOPRIRE L’OFFERTA!

In prima analisi, questo integratore alimentare depura il tuo fegato ed intestino dalle scorie e dai liquidi in eccesso, permettendoti di eliminare anche il gonfiore che solitamente si sviluppa a livello addominale. I principi attivi di BioSazio agiscono sul corpo andando ad eliminare gli accumuli di grasso, consentendoti di ritrovare la tua silhouette in modo più rapido.

Poiché BioSazio sta avendo molto successo, ancora per pochi giorni potrai acquistarlo usufruendo di una vantaggiosa promozione, che comprende un prezzo agevolato e la dieta dei 5 giorni data in omaggio. In questo modo potrai abbinare l’utilizzo dell’integratore insieme ad un’efficace dieta per perdere peso in poco tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PERDI PESO da soli 39 €SCOPRI DI PIU'