Salute

Soffri di insonnia? Prova questi rimedi!

La maggior parte delle persone riesce ad addormentarsi entro pochi minuti. Alcuni, invece, stentano a farlo anche quando portano con sé la stanchezza di più notti insonni.

Spesso, chi soffre d’insonnia da tempo ha già sperimentato tantissimi rimedi potenziali, senza però aver individuato la causa primaria del disturbo. In questi casi, l’aiuto di uno psicologo, in grado di supportare il paziente nel fare chiarezza circa i motivi alla base del problema, è fondamentale.

Tuttavia, altre volte si tratta semplicemente di disturbi transitori, risolvibili attraverso il ricorso a rimedi efficaci. Quali? Ve ne sono di molti tipi. Tra questi, vale la pena citare quelli comportamentali, che impongono la modifica di alcune abitudini radicate, e i rimedi naturali, come la melatonina, la valeriana, la melissa, la lavanda e i liquidi al CBD. Scopriamo quali sono le regole cui attenersi per migliorare il proprio riposo notturno.

Il pasto serale


A cena è fondamentale tenersi leggeri, ma soprattutto, mangiare almeno un paio d’ore prima di coricarsi. Quali sono i cibi da preferire e quali è meglio evitare? Sono assolutamente sconsigliati i carboidrati, la frittura, i dolci, il caffè e gli alcolici. Meglio optare, invece, per carne, pesce, uova, verdure cotte e legumi, in modo da non sovraccaricare l’apparato digestivo ed accumulare energie per il giorno seguente.

Bere una tisana aiuta


Sorseggiare una tisana bollente (in estate va bene anche la sua versione fredda) è una manna per il corpo e la psiche. Ovviamente, la scelta deve ricadere su piante e fiori dalle accertate proprietà calmanti, sedative e ipnoinducenti; tra queste la camomilla, la melissa, la passiflora, la valeriana e il biancospino.

Controllare la temperatura della propria stanza


Qual è la temperatura ideale per conciliare il sonno? A chiederselo sono in tanti e la risposta è restare sempre sui 18-20 gradi. In queste condizioni la nostra respirazione diventa più fluida e il corpo tende a rilassarsi con maggior facilità.

Secondo molti lo yoga è quanto di più utile esista al mondo


Quanto affermato nel titolo del paragrafo non è affatto un’esagerazione. Lo yoga e in misura minore il pilates favoriscono il rilassamento fisico e mentale. Per ottenere benefici evidenti bastano pochi minuti al giorno, a patto che si riesca ad entrare nel mood giusto. Iscriversi a un corso serale o affidarsi alle cure di un maestro, garantirà a chiunque una profonda pace interiore e una maggior capacità di eliminare i pensieri negativi dalla propria mente.

Il CBD


Chi ancora non conosce questa sostanza dovrebbe sperimentarne subito l’efficacia. Il CBD viene estratto dalla canapa e, grazie alla quantità di terpeni e cannabinoidi in essa contenuti, garantisce un importante effetto rilassante, che può aiutare a lenire il dolore cronico, gli stati d’ansia e indurre il sonno.

La melatonina


È possibile trovarla in qualsiasi farmacia ed è in grado di favorire il sonno. Questo prezioso integratore, infatti, sostituisce l’ormone prodotto dalla ghiandola pineale che regola il ciclo sonno-veglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PERDI PESO da soli 39 €SCOPRI DI PIU'