Cura del corpo

Fitness, vogatore: i vantaggi nel suo utilizzo

Per allenarsi bene occorre variare gli esercizi e farli con una certa costanza. Ci sono alcuni attrezzi, però, che ci permettono di allenarci in maniera più efficace rispetto ad altri. Tra questi c’è il vogatore, uno dei principali protagonisti del fitness in generale. Il vogatore coinvolge tutto il corpo e permette di spaziare da un’attività cardio moderata fino a sessioni di potenza e resistenza.

I vantaggi del vogatore

Questo attrezzo dal design funzionale ci permette di allenare ogni muscolo del corpo. Perchè? Semplice, ci permette di segnare il passo e di decidere il ritmo, l’intensità ed il tipo di allenamento. Insomma, è il top degli attrezzi perchè è il più completo e ci fa sudare. Su quale tipologia di attrezzo? Uno dei più utilizzati e tra i migliori in assoluto è senz’altro il vogatore Technogym.

Resistenza ed elasticità

Con l’allenamento costante col vogatore il nostro corpo riacquisterà sia resistenza sia elasticità e migliorerà la nostra condizione fisica, aiutandoci a sentirci bene.

L’esercizio col vogatore aiuta a bruciare grassi e a perdere peso. Durante lo sforzo, infatti, la frequenza cardiaca aumenta e questo fa sì che il nostro corpo necessiti di un consumo energetico maggiore e quindi bruci di più. Un’ora di allenamento con il vogatore ci fa bruciare in media 470 calorie.

I muscoli coinvolti

I muscoli coinvolti nell’allenamento con il vogatore sono davvero tanti. Sono sollecitati soprattutto i dorsali ma questo attrezzo è ottimo sia per rinforzare tutti i muscoli della schiena sia per chi soffre di mal di schiena. Durante l’allenamento vengono fortemente stimolate le gambe ma anche i glutei, i quadricipiti e i femorali. Non solo, vogare tonifica le braccia e le spalle. Infine, vengono fortemente coinvolti i muscoli dell’addome. Durante il movimento, infatti, gli addominali solo sollecitati per dare coordinazione a tutto il corpo.

La tecnica

Ovviamente bisogna utilizzare bene questo attrezzo per godere dei risultati e dei benefici. La remata è un gesto semplice ma, per evitare di farci male e godere al massimo dei benefici di questo attrezzo, è importante seguire delle semplici regole.

Le regole per l’esercizio

Innanzitutto è importante non muovere contemporaneamente braccia e gambe. La remata va eseguita in 2 tempi: prima dobbiamo dare la spinta alle gambe e poi alle braccia. Mai aprire i gomiti, il colpo si deve ultimare con i gomiti indietro e paralleli al corpo.

La schiena, durante l’allenamento, deve essere sempre dritta. A fine trazione, inoltre, bisogna mantenere il busto verticale, senza buttare la schiena indietro. Mai distendere troppo le gambe. Durante il colpo non bisogna arrivare ad un’estensione massima delle gambe per non forzare le ginocchia.

L’allenamento con il vogatore va svolto solo dopo un po’ di stretching. Poi bisogna assumere la giusta posizione, controllando la posa dei piedi sull’apposito spazio, le braccia correttamente tese e la schiena dritta. Prima di cominciare, come abbiamo detto, è importante eseguire un riscaldamento di circa 5/10 minuti con un esercizio cardio ed un po’ di allungamento muscolare.

Seguendo queste semplici regole e con un allenamento costante ed attento questo attrezzo sarà in grado di regalarci molte soddisfazioni dal punto di vista fisico.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI

Tags

Redazione

Curiamo la redazione di Curarsibene.it con passione ed impegno, cercando di dare quante maggiori informazioni utili ai nostri lettori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.