Salute

Dolori mestruali, scopriamo i rimedi per alleviarli

Il periodo fertile nella vita di una donna è contraddistinto da un fenomeno fisiologico tipico dell’età feconda ovvero la presenza del ciclo mestruale.

Non sono rari i casi in cui il flusso mestruale è accompagnato da dolori e disagi, più o meno gravi. Quello che possiamo considerare come una sorta di orologio biologico può essere vissuto con difficoltà, a causa dei fastidi che comporta, ma fortunatamente per limitare l’incidenza dei dolori mestruali esistono tutta una serie di rimedi naturali o farmacologici.

Cause e rimedi per limitare il dolore

Durante il ciclo si può provare una forma di lieve indolenzimento così come un dolore acuto, assimilabile a quello di una colica, localizzato nell’area lombare o in quella del basso addome. In questi casi i dolori sono la conseguenza delle contrazioni dell’utero, soprattutto laddove l’utero sia soggetto a stenosi, un restringimento tipico della giovane età. Un rimedio naturale è rappresentato dalla scelta di sorseggiare un decotto a base di salvia o olio essenziale.

In età più adulta il dolore può essere tenuto a bada con l’assunzione di magnesio, che aiuta il rilassamento ed è un antidolorifico del tutto naturale.

Il mal di pancia può essere associato a problemi intestinali, che si manifestano soprattutto nella settimana che precede il ciclo. Il consiglio in questo caso è quello di prestare molta attenzione ai cibi consumati, evitando pasti troppo ricchi, che creano sovraffaticamento a stomaco e intestino.

Per limitare il dolore può essere utile consumare liquidi caldi, magari tisane a base di camomilla e finocchio, perfetti per limitare il gonfiore all’addome, gli spasmi e le contrazioni.

Nel caso si desideri trovare un rimedio veloce è possibile fare ricorso ai farmaci senza ricetta per dolori mestruali.
Banner Ketodol

Gonfiore e accumulo idrico

Il periodo che precede il ciclo mestruale può portare con sé un fastidioso senso di gonfiore, spesso accompagnato ad un’evidente ritenzione idrica. Per limitare l’incidenza dei due disagi la soluzione adeguata può essere la riduzione del sale a tavola abbinato ad una maggiore assunzione di liquidi.

Non dimentichiamo che la pratica di uno sport è un valido toccasana in questo come in mille altri frangenti.

Mal di testa e di schiena

Il ciclo mestruale porta con sé inevitabilmente una serie di problematiche, che possono manifestarsi con dolori alla schiena o alla testa.

Per tenere sotto controllo il dolore alla schiena si può fare ricorso ad uno dei consigli della nonna ovvero l’uso della classica borsa dell’acqua calda, da sistemare adeguatamente sull’area dolente. Può rivelarsi utile anche concedersi pochi e semplici esercizi fisici come lo stretching o la pratica dello yoga. In caso di mal di testa niente di meglio che assumere un integratore a base di magnesio o agnocasto.

Comparsa dei brufoli

Fra i disagi che comporta il ciclo mestruale ci sono anche le criticità di cui può risentire la pelle del viso e quindi una maggiore sensibilità e la comparsa di brufoli.

Per limitare l’incidenza del problema sulla pelle, nei giorni che precedono il ciclo è bene evitare il consumo di cibi particolarmente grassi, mettere al bando gli alcoolici, bere molta acqua e consumare prevalentemente frutta e verdure. Può rivelarsi utile coccolare la pelle utilizzando detergenti delicati e prevedere una costante idratazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PERDI PESO da soli 39 €SCOPRI DI PIU'