SESSO

Disfunzione erettile: Rimedi della Nonna !

Che cosa si intende per disfunzione erettile

La disfunzione erettile è un disturbo sessuale maschile che dipende sia da cause organiche che da cause psicologiche, e consiste nell’incapacità di erigere il membro, per poter realizzare un rapporto sessuale completo e soddisfacente.

Si tratta di un disturbo di notevole impatto sociale in quanto, soltanto il Italia, circa il 13% degli uomini, ovvero 3 milioni di individui, ne è affetto.

Le sue manifestazioni possono essere di varia intensità, che va da un grado minimo ad uno moderato, fino ad arrivare ad una completa incapacità di portare a termine un rapporto sessuale.

MIGLIOR PRODOTTO CONSIGLIATO —> CLICCA QUI

Quali sono le cause della disfunzione erettile

Sotto il profilo eziopatologico, almeno il 70% dei casi di disfunzone erettile dipende da cause organiche, tra cui:

– obesità e vita sedentaria, in quanto un errato stile di vita incide sul metabolismo generale dell’organismo, tra cui anche i processi a carico dell’apparato cardiovascolare implicati nella genesi dell’inturgidimento del pene;

– diabete, questo disturbo modifica la concentrazione ematica di glucosio, alterando le reazioni metaboliche generali, che hanno un impatto notevole anche sul funzionamento dell’apparato urogenitale;

– ipercolesterolemia, si tratta di una malattia metabolica che consiste nell’elevata concentrazione di colesterolo nel sangue, con probabile coinvolgimento dell’integrità delle pareti arteriose; quindi anche in questo caso vi è un collegamento con la funzionalità circolatoria;

– fumo di sigarette e assunzione di bevande alcoliche, in questo caso parliamo di cofattori, in quanto si tratta di cause che agiscono indirettamente sui processi di erezione fisiologica del membro;

– assunzione cronica di alcuni medicinali, ad esempio i beta bloccanti o gli antiepilettici, che modificano l’assetto metabolico di tutto l’organismo;

– conseguenze di interventi chirurgici di vario tipo.

Bisogna poi sottolineare il fatto che in alcuni casi un’improvvisa insorgenza di questo disturbo può rappresentare un campanello d’allarme per la salute in generale del soggetto poichè, trattandosi di un’alterazione a carico dell’apparato vascolare, può indicare un esordio precoce di angiosclerosi, che, secondo le più recenti linee guida, prelude spesso ad un episodio di ischemia maggiore, a livello carotideo o coronarico.
In ogni caso, la disfunzione erettile nella maggior parte delle volte è collegabile a fattori vascolari.

Quali sono i rimedi per la disfunzione erettile

Dopo aver stabilito le cause del disturbo, è importante impostare un corretto schema terapeutico per cercare di risolvere il problema.

I rimedi farmacologici più indicati sono gli inibitori selettivi delle fosfodiesterasi di tipo 5, considerati come il trattamento di prima linea, in quanto aumentano l’afflusso e l’intrappolamento del sangue a livello dei corpi cavernosi, che sono le strutture erettili del pene.

In casi particolarmente gravi, è possibile optare per un impianto protesico di tipo idraulico che agisce migliorando l’apporto sanguigno all’organo.

Qualora non si possa o non si voglia ricorrere a tali soluzioni, è possibile utilizzare altri preparati.

Disfunzione erettile: rimedi della nonna

Spesso è sufficiente modificare il proprio stile di vita migliorando le condizioni metaboliche generalizzate dell’organismo per ottenere dei risultati positivi anche a livello della sfera sessuale.

Tra i principali rimedi della nonna, ricordiamo:

– l’aglio, si tratta di un vegetale con spiccate proprietà anticoagulanti, che provoca un miglioramento nella circolazione sanguigna, facendo aumentare l’afflusso di sangue a livello dei corpi cavernosi;
– tuorlo d’uovo, assumendo due tuorli di uovo sbattuti con abbondante zucchero, si offre all’organismo un imput energetico naturale di notevole intensità, che favorisce l’insorgenza di un’erezione potente e duratura;
– ginkgo biloba, gli estratti di questa pianta svolgono un effetto riattivante sulla circolazione, che è particolarmente evidente in quanto il maggiore afflusso ematico nei corpi cavernosi conduce all’insorgenza di un’indurimento precoce del pene;
– tra i fiori di Bach, i rimedi più indicati sono Larch per chi soffre di complessi di inferiorità, Elmimulus per gli individui nervosi e affetti da ansia da prestazione, e Hormbean per gli uomini con un diminuito senso della libido;
– peperoncino, zafferano e zenzero, sono spezie che esplicano una notevole attività vasodilatatoria e stimolante sulla circolazione;
– asparagi e madorle, sono alimenti tradizionalmente considerati afrodisiaci, i cui componenti agiscono sulle prestazioni sessuali.

Quali sono i più efficaci integratori per la disfunzione erettile

Esistono alcuni prodotti di tipo fitoterapico, che si sono rivelati di notevole efficacia in caso di disfunzione erettile; sono degli integratori a base di principi attivi di origine vegetale, formulati in capsule o in prodotti per uso topico, che utilizzati regolarmente hanno dato ottimi risultati.

Bio Tauro

Questo prodotto è costituito da arginina, un aminoacido che potenzia il rilascio di ossido nitrico, aumentando il processo di vasodilatazione periferica, soprattutto a livello dei corpi cavernosi; succo di barbabietola, particolarmente ricco di vitamine che migliorano le condizioni generali dell’organismo; schisandra tribulus e ginseng, i cui principi attivi agiscono come tonici ed energizzanti su tutti gli apparati; zinco e sostanze antiossidanti che aiutano a migliorare la cpmposizione del liquido spermatico. Trattandosi di un prodotto 100% di origine naturale, non contiene coloranti nè conservanti di sintesi, e non presenta alcuna contrindicazione nè effetto collaterale.

Oppure leggi la recensione su Biotauro

Eretron Aktiv

Eretron Aktiv

Frutto della ricerca scientifica di vari anni, questo prodotto contiene una serie di elementi bioattivi che favoriscono l’apporto sanguigno nella zona pelvica, ed in particolare nei corpi cavernosi, oltre a potenziare il rilascio di testosterone, che è il principale ormone sessuale nell’uomo.

I componenti di Eretron Aktiv sono tutti naturali e comprendono:

– estratto di foglie di ginseng panax, che agisce sia sulla funzione circolatoria che sulla mobilità degli spermatozoi;
– estratto di radice di Maca, il cui bersaglio è rappresentato dalla produzione di testosterone;
– estratto di palmetto, che rappresenta la principale innovazione di questo prodotto, ed agisce incrementando la produzione di sperma;
– selenio che potenzia l’afflusso sanguigno nella zona pelvica.

Oppure leggi la recensione su Eretron Aktiv

Size Plus Gel

SizePlus Gel

Si tratta di un prodotto per uso topico, dall’innovativa formula, che comprende:

– elastina, per incrementare l’elasticità dei tessuti del pene;
– estratto di cardo, che serve per migliorare la funzionalità dei corpi cavernosi;
– estratto di lichene, particolarmente efficace per aumentare l’afflusso di sangue all’organo genitale;
– idrolizzati proteici ed amminoacidi, il cui meccanismo d’azione è finalizzato a migliorare le funzioni metaboliche dell’organismo, ed in particolare dell’apparato urogenitale;
– trietanolammina, una sostanza che, secondo le più recenti linee guida, contribuisce a rallentare l’eiaculazione aumentando la durata del rapporto sessuale.

Oppure leggi la recensione su Size Plus Gel

Redazione

Curiamo la redazione di Curarsibene.it con passione ed impegno, cercando di dare quante maggiori informazioni utili ai nostri lettori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.