SESSO

Cosa sono e come si fanno i preliminari per lui e per lei?

Che cosa sono i preliminari

I preliminari rappresentano una parte integrante del rapporto sessuale e comprendono tutta una serie di manifestazioni affettive il cui scopo è quello di scaldare gli animi manifestando reciprocamente il proprio amore.

Quando ci si riferisce ai preliminari non si considerano unicamente i baci e le carezze, ma un’insieme di situazioni indispensabili per la buona riuscita dell’amplesso e che presuppongono un’approfondita ed intima conoscenza del proprio partner.

Spesso trascurate per mancanza di tempo o di voglia, queste azioni amorose mostrano la finalità di riscaldarsi nei momenti che precedono la penetrazione vera e propria; soprattutto la donna, che necessita di tempi più dilatati per eccitarsi, ha bisogno di poter vivere tali preliminari per arrivare al momento in cui si sente pronta all’atto vero e proprio.

VUOI FARE IMPAZZIRE LA DONNA AUMENTANDO LE TUE DIMENSIONI E PRESTAZIONI?! 🙂 

Oppure leggi la recensione completa su Bio Tauro !

In questa fase vengono coinvolti tutti sensi; la vista che implica un’osservazione dettagliata del corpo del partner, l’olfatto che permette di odorare gli afrori della pelle, l’udito tramite cui ci si sussurra frasi d’amore e soprattutto il tatto che consente di scambiarsi carezze e palpazioni.

Inoltre il fatto di poter giocare con i propri corpi per avvicinarsi lentamente l’uno verso l’altra concendendosi tutto il tempo necessario, rappresenta una premessa fondamentale per godere al massimo dell’atto amoroso.

Chiamati comunemente col termine inglese “petting“, queste stimolazioni sensitive vengono dettate dalla fantasia erotica della coppia, che si eccita gradualmente attraverso rituali caratteristici e differenti ogni volta.

Tutto quello che produce un piacere intimo in vista della penetrazione e che viene vissuto da entrambi i partner, può venire considerato un preliminare; il cui ruolo è quello di portare sia l’uomo che la donna verso la lubrificazione dei propri organi sessuali che preludono all’erezione del membro maschile ed alla sua penetrazione nella vagina.

Non esiste un unico modo per vivere tale fase che precede il coito, ma vi sono numerose possibilità per gestire tutto l’insieme di manifestazioni che, a volte, risultano talmente appaganti, da non sfociare necessariamente nell’atto sessuale completo.

Dato che la conformazione anatomica dell’apparato genitale maschile si presenta notevolmente differente da quella dell’apparato maschile e dato che soprattutto il coinvolgimento della sfera psico-emotiva è del tutto diverso per l’uomo e per la donna, esistono preliminari per lui e per lei.

LEGGI ANCHE: COME SI FA LA PENETRAZIONE ANALE

Che cosa sono i preliminari per lui

Che cosa sono i preliminari per lui

Nonostante l’uomo venga considerato un cacciatore per la sua natura intraprendente e sempre alla ricerca di nuovi stimoli, quando la sua partner prende l’iniziativa di corteggiarlo esprimendogli concretamente il proprio coinvolgimento emotivo, sentirsi dominato da lei rappresenta un’occasione di piacere anche fisico.

LEGGI ANCHE: MIGLIORE GUIDA SU COME FARE SESSO ORALE!

Inoltre il maschio adora venire coccolato in quanto è risaputo di come ricerchi i ricordi dell’infanzia e dell’amore materno nella donna che ama, quindi la tenerezza e la dolcezza che caratterizzano i preliminari sono per lui dei sentimenti particolarmente graditi.

Anche stimolare la sua autostima mediante apprezzamenti sull’aspetto fisico, lodando particolari attributi del corpo, contribuisce ad eccitarlo.

Esistono punti ben precisi che, quando vengono stimolati, producono l’insorgenza di un’ immediata sensazione di piacere; si tratta principalmente del punto “I”, localizzato tra i testicoli e l’ano.

Questa zona è molto ricca di terminazioni nervose sensitive e la sua stimolazione induce una notevole eccitazione. In generale tutta l’area cutanea che circonda l’ano (zona perianale) si mostra estremamente sensibile e quindi tutte le palpazioni, carezze e baci in questa posizione producono comunque un intenso e duraturo godimento fisico.

LEGGI ANCHE: DISFUNZIONE ERETTILE GIOVANILE, COME RISOLVERE IL PROBLEMA

Che cosa sono i preliminari per lei

Che cosa sono i preliminari per lei

A differenza degli uomini che spesso raggiungono l’orgasmo in tempi piuttosto contenuti, le donne hanno bisogno di più tempo, in quanto per loro il coinvolgimento psicologico ed emotivo gioca un ruolo fondamentale.

Le fantasie sessuali che accompagnano l’atto di penetrazione, per le femmine, sono preliminari indispensabili che non possono venire ignorati.

La vista ed il tatto sono i due sensi notevolmente coinvolti, ma è l’atmosfera, l’ambiente e la situazione in genere a condizionare soprattutto la donna che sta per congiungersi al proprio partner.

L‘eccitazione femminile si basa ovviamente su percezioni fisiche; esistono infatti due tipi di orgasmo, quello vaginale e quello clitorideo; mentre nel primo caso viene coinvolta la vagina le cui pareti possono essere stimolate mediante sfregamento con le dita, nel secondo caso è il clitoride a giocare il ruolo principale.

Il vocabolo clitoride deriva etimologicamente dalla parola greca “cleitors” che significa “collina”; infatti questo piccolo organo posto anteriormente all’apertura vaginale, si presenta come un rilievo di consistenza piuttosto soda. La sua palpazione manuale provoca intense sensazioni di piacere, anche se richiede parecchio tempo per attivarsi.

Proprio in questa zona è localizzato anche il famoso punto “G” che rappresenta un’area molto circoscritta la cui stimolazioine produce un profondo eccitamento nella donna; altrimenti conosciuto come “punto CUV” (Clitorido-Uretro-Vaginale), esso viene descritto come la sorgente universale del piacere che coinvolge varie aorzioni anatomiche dell’apparato ganitale femminile, tutte particolarmente innervate.

LEGGI ANCHE: SQUIRTING COS’ E’ E COME FUNZIONA

I preliminari per lei, infatti, svolgono la funzione di risvegliare le terminazioni sensitive che, tramite specifici meccanismi d’aziione, mandano messaggi ai centri del piacere localizzati a livello encefalico.

Un uomo attento è in grado di trovare i punti maggiormente sensibili del corpo della sua partner e di stimolarli adeguatamente, con lentezza e con dolcezza; anche le parole accompagnate da baci e carezze sono preliminari indispensabili per coinvolgere sessualmente la donna prima della penetrazione.

Le femmine sono molto eccitate dagli odori e prediligono annusare il profumo della pelle del proprio amante; anche i capelli giocano un ruolo di primaria importanza sia per la loro componente olfattiva sia perché offrono piacevoli sensazioni quando vengono accarezzati.

Se l’uomo li manipola delicatamente, li annusa e li bacia, contribuisce ad eccitare la sua partner. La donna ama essere toccata anche soltanto con un dito, quindi passare le dita su tutto il suo corpo, senza arrivare immediatamente alle parti intime, rappresenta un preliminare molto gradito ed apprezzato.

Uno dei presupposti fondamentali per la buona riuscita del coito è quello di lasciare alla donna tutto il tempo di cui ha bisogno per eccitarsi; l’uomo non deve mai mostrare fretta e neppure impazienza perché in tal caso potrebbe rovinare tutto.

VUOI FARE IMPAZZIRE LA DONNA AUMENTANDO LE TUE DIMENSIONI E PRESTAZIONI?! 🙂 

Oppure leggi la recensione completa su Bio Tauro !

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI


Tags

Redazione

Curiamo la redazione di Curarsibene.it con passione ed impegno, cercando di dare quante maggiori informazioni utili ai nostri lettori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRODOTTO DELL'ANNO !SCOPRI DI PIU'