Cucina e alimentazione

Attenzione alla caffeina: uno studio evidenzia il pericolo per gli adolescenti

Il 76% dei giovani assume troppa caffeina: ecco che cosa dice una ricerca italiana.

I giovani adolescenti italiani non riescono a fare a meno del caffè. Anzi, pare che il 76% di loro assume caffeina quotidianamente e il 46% supera i limiti massimi raccomandati.

A dirlo è stato uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Foggia, che ha confermato l’eccessivo consumo, altamente superiore rispetto a quanto consigliato dall’American Academy of Pediatrics.

Lo studio ha coinvolto una serie di ragazzi che hanno dovuto compilare alcuni questionari anonimi. Il risultato emerso è allarmante, perché troppa caffeina causa nervosismo, disturbi del sonno e ipertensione.

Che emerge dallo studio sul consumo eccessivo di caffè

La ricerca, che è stata pubblicata su ‘Acta Paediatrica’, ha chiamato in causa 1.213 adolescenti di età compresa tra i 12 e i 19 anni. I ragazzi sono provenienti da quattro scuole situate nel Sud Italia. La classifica di bevande più consumate mostra al primo posto il caffè, vera fonte di caffeina, seguito da bibite analcoliche ed “energy drink”.

Si tratta di dati molto importanti che potrebbero servire per dare inizio a una “battaglia” di sensibilizzazione sui giovani. E’ fondamentale infatti avviare una campagna che porti gli adolescenti a ridurre il consumo di caffeina. Quest’ultima rappresenta per gli esperti una “cattiva abitudine” che è bene limitare.

Non a caso le abitudini alimentari si sviluppano proprio nella fase dell’adolescenza ed è bene educare i ragazzi a ridurne il consumo. Come spiegato dall’autore dello studio, Angelo Campanozzi dell’Università di Foggia, intervenire è necessario per evitare che vi siano problemi in età adulta.

Caffè e buone abitudini da ricordare per gli adolescenti

A questo punto viene da chiedersi una cosa: quale deve essere la quantità giornaliera consigliata per chi consuma caffè? L’American Academy raccomanda di non superare i 100mg/die negli adolescenti, ovvero circa una tazzina al giorno.

Viene anche fatto notare che il rischio di assuefazione è maggiore se il consumo di caffeina si concentra al mattino. Pare però che i dati siano ancora contrastanti.

Ciò che è certo però, è che i ragazzi sottovalutano il problema e non danno peso alle quantità ingerite di caffeina. Quest’ultima infatti non passa solo attraverso il caffè, ma è contenuta anche in softdrink ed energy drink, anche se in maniera occulta.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM PER RICEVERE LE OFFERTE: CLICCA QUI


Tags

Alessandra

Web writer nata e cresciuta a Bologna, tra tortellini e canzoni di Lucio Dalla e Gianni Morandi. Studentessa di Lettere Moderne con la passione per la scrittura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

DEPILAZIONE A LUNGO TERMINESCOPRI DI PIU'